II corso propone un modo nuovo di strutturare la presa in carico nel servizio sociale, basato sull’accoglienza, ossia sulla capacità di accogliere le storie delle persone e trasformarle in progetti condivisi.

Si esamineranno aspetti chiave del lavoro sociale, strategie comunicative, opzioni disponibili, processi attivabili e risultati raggiunti.


II corso ha l’obiettivo di fornire la necessaria conoscenza del nuovo Regolamento europeo sulla privacy, evidenziando il panorama delle  principali problematiche e adempimenti che i soggetti pubblici dovranno tenere presente con particolare riguardo all’ambito dei servizi sociali e socio-sanitari.

Il corso si propone di approfondire importanti tematiche connesse agli appalti di servizi sociali, quali: l’applicazione del D. Lgs. n. 50/2016 agli appalti di servizi sociali; le particolari regole contenute dell'art. 142 del codice dei contratti pubblici per gli appalti di servizi sociali e per altre tipologie di servizi comprese nell'allegato IX (le semplificazioni procedurali);l e peculiarità riferibili ai modelli aggregativi (es. gara gestita dall'Ufficio di Piano o dall'ente capofila del distretto, ecc.); gli affidamenti sottosoglia; l'obbligo di acquisizione dei servizi sociali mediante Mepa o piattaforma regionale; il principio di rotazione negli affidamenti sottosoglia di servizi sociali: analisi di elementi critici. Il corso inoltre approfondirà i temi connessi all'obbligo di utilizzo dell'offerta economicamente più vantaggiosa, le problematiche relative all’individuazione del costo della manodopera nell’importo a base d'asta ed alla verifica delle offerte, all’analisi di possibili criteri per l'affidamento di un appalto di servizi sociali. Verranno infine trattate possibili modalità innovative di affidamento dell’appalto (ad es., il partenariato per l'innovazione).